:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Massa Carrara

Ottobre
17
Giovedì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Massa Carrara - Massa Via Porta Fabbrica, 3 tel/fax: 0585/41733 228266

ISCRIZIONI A.S. 2015/16 – MOBILITA’- RIAMMISSIONE IN SERVIZIO

Informazioni e documenti

 

20/03/2011
CONCORSO A DIRIGENTE SCOLASTICO IN SICILIA
Il Consiglio di Stato in sede plenaria con ordinanza depositata il 9 marzo, ha stabilito che la competenza sulle controversie relative al concorso a dirigente scolastico nella regione Sicilia è del TAR Lazio. La decisione discende dalla constatazione che i provvedimenti esecutivi della legge 202/2010 hanno rilevanza nazionale, anche se la legge medesima “è stata occasionata dalle vertenze giurisdizionali”, trattate da Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Sicilia. Riteniamo che l’Ordinanza del TAR del Lazio potrà accelerare l’indizione di Concorsi per Dirigenti Scolastici.

 

20/03/2011
SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE 7 FEBBRAIO 2011
9 CONVERTITO CON LA LEGGE 167/2009: “La lettera c) del comma 605 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n.296, e successive modificazioni, si interpreta nel senso che nelle operazioni di integrazione e di aggiornamento delle graduatorie permanenti di cui all'articolo 1 del decreto-legge 7 aprile 2004, n.97, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 giugno 2004, n.143, e' consentito ai docenti che ne fanno esplicita richiesta, oltre che la permanenza nella provincia prescelta in occasione dell'aggiornamento delle suddette graduatorie per il biennio scolastico 2007-2008 e 2008-2009, di essere inseriti anche nelle graduatorie di altre province dopo l'ultima posizione di III fascia nelle graduatorie medesime. Il decreto con il quale il Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca dispone l'integrazione e l'aggiornamento delle predette graduatorie per il biennio scolastico 2011-2012 e 2012-2013, in ottemperanza a quanto previsto dall'articolo 1, comma 4, del citato decreto-legge n.97 del 2004, convertito, con modificazioni, dalla legge n.143 del 2004, e' improntato al principio del riconoscimento del diritto di ciascun candidato al trasferimento dalla provincia prescelta in occasione dell'integrazione e dell'aggiornamento per il biennio scolastico 2007-2008 e 2008-2009 ad un'altra provincia di sua scelta, con il riconoscimento del punteggio e della conseguente posizione nella graduatoria”

 

20/03/2011
IL TAR del Lazio boccia I TAGLI DEL PERSONALE NELLA SCUOLA
La sezione III bis del TAR del Lazio, con ordinanza n. 2227 del 14.03.2011, accogliendo la richiesta formulata dal sindacato SNALS-Confsal, ha sollevato la questione della legittimità costituzionale dell’art. 64 del Dlgs n. 112/08, con cui è stata disposta una riduzione complessiva nel triennio 2009-2011 del 17% delle dotazioni organiche del personale amministrativo tecnico e ausiliario (ATA). Il TAR del Lazio ha rilevato che l norme censurate non sono riconducibili alla categoria delle “norme generali sull’istruzione...identificate in quelle che definiscono la struttura portante del sistema nazionale dell’istruzione” e che la programmazione della rete scolastica è materia attribuita alla competenza legislativa concorrente tra stato e regioni.